ultime notizie

Esce oggi "Mamma!", il nuovo brano ...

Esce oggi Mamma!, il nuovo singolo di Giulia Mei, talentuosa cantautrice siciliana, che nonostante la giovane età è già un nome conosciuto e vanta un percorso artistico di tutto rispetto. Fresca ...

  • Il Malandrino - I giorni comunque belli

    di: Alberto Buzzerio

    I giorni comunque belli è il nuovo lavoro de Il Malandrino, all’esordio con il suo progetto solista dopo i due dischi con la band dei Malibu Stacey. L’album, pubblicato a Ottobre 2020 per Libellula Music, si compone di nove tracce in cui l’autore sperimenta stili e generi molto ...

    Leggi tutto »

  • di: Max Casali

    Lo abbiamo applaudito per un ventennio, in lungo ed in largo per lo Stivale, con la “sua” creatura-tributo, la Rino Gaetano band (fondata insieme alla sorella dell’indimenticato cantautore calabro), riscuotendo consensi in patria e all’estero. Oggi, chiusa quella memorabile esperienza, il percorso solista dell’artista reatino Marco Graziosi ...  Leggi tutto »

  • di: Federico Arduini

    Dopo due anni da E’ così, suo esordio musicale, Eduardo De Felice ritorna con un nuovo disco, Ordine e disordine, ancora una volta sotto la guida di Claudio “Gnut” Domestico per l’etichetta Apogeo Records. L’album si apre con il caldo suono di una tromba, quasi a voler significare ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    A lungo mi sono chiesto per quale motivo l’ascolto del nuovo disco de Lastanzadigreta, Macchine inutili, mi portasse alla mente immagini e visioni novecentesche: Metropolis, Tempi moderni, Marinetti e il Futurismo, Battiato e certo pop italico degli anni Ottanta e Novanta. Eppure le tredici canzoni del disco parlano dell ...  Leggi tutto »

  • di: Domi Bufi

    Diciamolo subito: anche se ad un primo ascolto distratto ci assomiglia molto, il disco Contenta tu di Marco Castello non appartiene al filone indie, l’ultima moda musicale che imperversa nella penisola da un paio di lustri. Eppure la sua etichetta, la 42 Records, è la stessa che ha saputo tirar ...  Leggi tutto »

  • di: Alberto Bazzurro

    In occasione del suo sessantesimo compleanno, caduto il 10 febbraio, Paolo Fresu ha voluto regalarsi (e ovviamente regalarci) questo cofanetto abbastanza monumentale in cui trovano posto una ristampa e due inediti (oltre tutto recentissimi: incisioni di fine 2020). La ristampa riguarda un album del 2000, Heartland, a cui evidentemente Paolo ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Direnzo

    Nel pandemico TikTok planetario dove il desiderio dominante è alienarsi superficialmente in voci e parole di altri, c’è ancora qualche spiraglio di verità che fa tirare un sospiro di sollievo. Valerio Sanzotta segue il suo percorso in direzione contraria, scegliendo consciamente di mettersi a nudo, di scendere in profondità, di esplorare ...  Leggi tutto »

  • di: Irene Leone

    Finalmente un’artista che fa il suo lavoro, ovvero parla, dice qualcosa perché ha qualcosa da dire. Il disco de La ragazza dello Sputnik è una boccata d’ossigeno per chi si nutre di arte e nella ricerca di nuovi ascolti trova solo scatole vuote, messaggi senza contenuti, magari arrangiati benissimo ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Direnzo

    Non si esagera nel dire che, ascoltando questo disco, sembra quasi di aver vicino Silvio Capeccia che esegue al pianoforte un’azzeccata selezione dei brani più significativi dei Decibel, rock band le cui origini risalgono ai primi anni Settanta (si chiamavano Champagne Molotov) e di cui è stato storico componente – e ...  Leggi tutto »

  • di: Leonardo Pascucci

    Le copertine dei dischi di Edoardo Bennato sono sempre state belle, intriganti, geniali, talvolta vere e proprie opere d’arte, e questa del suo ultimo album, Non c’è, non fa eccezione, anzi. È giusto dunque partire da qui, nel presentarlo. Il disco, non Edo, perché proprio non c’è bisogno di spendere ...  Leggi tutto »

  • di: Alberto Marchetti

    A distanza di alcuni mesi, da quando lo votai tra le Opere Prime del Tenco (anche se dispiace non averlo poi visto nella Cinquina…) trovano conferma le impressioni dei primi ascolti, segno di un’opera pregna di contenuti, ben assemblata nella scelta dei brani, omogenea nella sua continua capacità di ...  Leggi tutto »