ultime notizie

TENER-A-MENTE, Festival del Vittoriale 2022: dal ...

  Martedì 7 Giugno, nella deliziosa cornice di Palazzo Broletto a Brescia, si è svolta la conferenza stampa di presentazione di ‘TENER-A-MENTE, il Festival del Vittoriale’ che si terrà dal 25 giugno ...

Rigo

Smiles & Troubles

La più che ventennale carriera di Antonio “Rigo” Righetti è stata contraddistinta da due tappe fondamentali. Dapprima membro fondatore dei Rocking Chairs, gruppo di riferimento in Italia nel genere roots rock americano, band che vedeva alla voce solista Graziano Romani, in un secondo tempo, con gli altri ex Rocking Chairs Robby Pellati e Mel Previte, ha accompagnato sia in studio che dal vivo, per quattordici anni, un big come Luciano Ligabue. Senza contare le altre collaborazioni di rilievo, su disco o live, con artisti come Mick Taylor, Willie Nile, Elliott Murphy, Jason Reed, Uli Jon Roth, Richie Kotzen e molti altri. Smiles & Troubles, se si esclude un mini cd di alcuni anni fa, è l’esordio vero e proprio, come solista, di Rigo, accompagnato, anche in questa avventura, da Robby Pellati, per completare quella che è una delle sezioni ritmiche più affidabili e collaudate del rock italiano.
Nessuna cover, ma dieci tracce inedite. Encomiabile il fatto che Rigo non abbia cercato di emulare e scopiazzare ne i Rocking Chairs, ne Ligabue, cercando di creare un proprio sound, che per forza di cose è comunque contaminato con il rock, il blues, e la scuola americana dei songwriter. Notevole la maturità compositiva dimostrata, con arrangiamenti che, benché essenziali, non sono mai banali. Rigo sa cosa vuole, e come ottenerlo. Una sezione ritmica tosta, chitarre, hammond, sporadici interventi della fisarmonica e l’importante cameo di Mauro Pagani al bouzouki e al violino. Tutto chiaro quindi, a partire dalla traccia iniziale, A girl called you, dove hammond ed una chitarra elettrica dal sapore funk catturano subito l’attenzione. Per quanto riguarda l’uso della voce e la stesura dei testi, per ora Rigo non palesa la stessa maturità dimostrata dal punto di vista musicale, ma visti i buoni presupposti ha tutte le carte in regola per migliorare anche sotto questo aspetto.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Antonio “Rigo” Righetti
  • Anno: 2009
  • Durata: 48:30
  • Etichetta: IRMA Records

Elenco delle tracce

01. A girl called you
02. Stay
03. I love you
04. The one who watch
05. (Just like) St. Thomas
06. Lonely winner
07. All I really want
08. Tonight
09. The moon is you
10. On the wrong side of everything

Brani migliori

  1. A girl called you
  2. (Just like) St. Thomas
  3. The moon is you

Musicisti

Antonio “Rigo” Righetti: voce, basso, chitarra acustica, chitarra elettrica, tastiere, programmazioni
Robby Pellati
: batteria
Marco Montanari
: chitarre elettriche e acustiche

Mauro Pagani: bouzouki, violino
Luciano Bruni
: pianoforte
Davide Massarini
: fisarmonica
Ettore Grenci
: hammond B3, pianoforte acustico, percussioni