ultime notizie

“Whisky Facile”: il disco di Carotone ...

Il 23 novembre ricorrevano i 100 anni dalla nascita di Ferdinando ‘Fred’ Buscaglione, un grande della storia della canzone d’autore italiana, uno tra i primi a schernire e giocare ...

Fabrizio Poggi

Angeli perduti del Mississippi

Fabrizio Poggi, armonicista e vocalist, con i suoi Chicken Mambo, è divenuto uno dei principali esponenti del Blues italiano. La sua passione lo ha portato diverse volte negli USA ad approfondire quella che per lui è non solo fonte di interesse e studio ma anche una ragione di vita: il Blues.
Il titolo non tragga in inganno, Angeli perduti del Mississippi non è un romanzo ma un vero e proprio dizionario che parte dal lemma Alabama e finisce con Zydeco, con l’imprimatur dato in prefazione da un altro mostro sacro come Ernesto De Pascale.


Angeli perduti del Mississippi è scritto con competenza e scrupolosità, nulla viene dimenticato, ed ogni argomento viene trattato in modo da far comprendere al meglio anche il lettore non propriamente istruito sul genere trattato. Poggi spiega in modo esaustivo termini dello slang legato al blues, nello specifico il double talk, la lingua “nascosta” con la quale i neri parlavano per non farsi comprendere dai bianchi, ma anche modi di dire, generi, leggende, senza dimenticare anche delle essenziali biografie legate agli artisti ritenuti i capiscuola del blues, sempre con dovizia di particolari di interesse storico e sociologico.
Libro interessante ma per forza di cose consigliato agli amanti del genere analizzato.
 

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Artista: Fabrizio Poggi
  • Editore: Meridiano Zero
  • Pagine: 253
  • Anno: 2010

Altri articoli su Fabrizio Poggi

Altri articoli di Stefano Tognoni