ultime notizie

Arte, cultura e sport al SOCIAL ...

Inclusione e cultura insieme per combattere il disagio sociale. Dal 13 al 16 giugno prende il via la prima edizione di un Festival speciale, il Social Tour Guidonia Montecelio. Non ...

Luca Bonaffini il 9 agosto a Mantova

Mai domo. Così bisognerebbe iniziare un articolo che parla di Luca Bonaffini, cantautore mantovano, instancabile collettore di idee che da quasi trent’anni si muove tra canzone, teatro, scrittura e arti in generale.
L’occasione questa volta è il concerto che Luca terrà
martedì 09 agosto, nella suggestiva location del Palazzo San Sebastiano della sua amatissima Mantova. E non poteva essere altrimenti, visto che quest’anno la città lombarda, simbolo dei Gonzaga, è Capitale italiana della Cultura e uno come Bonaffini non poteva certo mancare.
Torna con lo spettacolo
“Tra le stelle di Fellini e i dischi degli Inti Illimani”, che già dal titolo vien voglia di andarlo a vedere per capirci qualcosa di più tanto sono lontani i due soggetti, o forse no. Luca saprà certo spiegare, cucire, saldare insieme l’onirica fantasia del regista romagnolo e la pragmatica potenza sociale che ha avuto il gruppo andino qualche decennio fa, all’apice del successo mondiale. Vedremo. Sta di fatto che le premesse sono buone e la formazione che accompagnerà Bonaffini è di prim’ordine, con al suo fianco cinque validi musicisti: Giorgio Buttazzo (chitarra acustica ed elettrica), Perry Magnani (pianoforte), Nicola Martinelli (voce e batteria), Emma Sereni (voce solista e cori), Matteo Pinfari (basso elettrico).

Dicevamo della bella location dove si terrà il concerto, quel Palazzo di San Sebastiano che ormai da una decina d’anni viene anche chiamato Museo della Città, perché al suo interno si trova un museo modernissimo teso a valorizzare il patrimonio cittadino in tutte le sue forme e peculiarità (qui una foto del palazzo). Bonaffini era già stato ospite altre volte, questa sarà la quinta se ricordiamo bene, e sicuramente questa è una cornice che ben si addice ad un artista sensibile come Luca.

In occasione della data del 9 agosto avremo modo di ascoltare i suoi brani storici che tanta visibilità e soddisfazione gli hanno dato negli anni (qui a fianco una foto di Luca da giovane), dai molti successi come collaboratore storico di Pierangelo Bertoli (ricordiamo almeno il brano Chiama piano) e del cui repertorio in ogni concerto si ritaglia uno spazio per offrire un apprezzatissimo medley, ma questa potrebbe essere anche l'occasione per presentare una manciata di brani nuovi. Già, perché alcune anticipazioni dicono che prima della fine del 2016 dovrebbe uscire un nuovo album di Bonaffini e quella del 09 agosto sarebbe la cornice ideale per lanciare qualche inedito. Ma anche se non abbiamo anticipazioni sicure, sappiamo che Luca toccherà come sempre temi sociali di forte impatto emotivo, grazie ad un modo di scrivere che senza grandi clamori ha conquistato il cuore e la stima di molti ascoltatori ma anche di molti colleghi cantautori. E a questo proposito, ricordiamo alcune tra le sue collaborazioni più significative, ricordando - oltre al già citato Bertoli – almeno quelle con Fabio Concato, i Tazenda, Dario Gay (qui in una foto insieme), Marco Dieci e Flavio Oreglio.

Passando invece alle cose “certe”, è in preparazione una tournée che a gennaio 2017 toccherà piccoli e medi teatri del centro e nord Italia, ma sui cui dettagli forse ne sapremo qualcosa in più proprio in occasione del concerto mantovano di inizio agosto.

L’evento ‘Tra le stelle di Fellini e i dischi degli Inti Illimani’ è organizzato dall’Associazione Musicale LS Studio di Mantova, in collaborazione con C7 Art & Music Srls, con il patrocinio del Comune di Mantova-Assessorato alla Cultura.

Lo spettacolo inizierà alle 21.30 e sarà ad ingresso gratuito.

È importante sottolineare che in caso di maltempo, lo spettacolo si terrà al Teatro Ariston di Mantova.

Altre informazioni potete trovarle sull’evento facebook dedicato:
https://www.facebook.com/events/1745882859026779/

 

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento