ultime notizie

Domenica è il nuovo singolo di ...

  La data scelta per l’uscita di questo nuovo singolo non è una data a caso. Infatti, scegliere il 1° maggio non può che rafforzare il messaggio che il brano Domenica ...

Giulio Wilson e Inti Illimani, nuovo singolo 'Sostenibile' (contro l'indifferenza del mondo)

 

di Leo Pascucci

Un nuovo singolo, Sostenibile, uscito il 10 marzo, suggella il sodalizio artistico fra gli Inti Illimani, gloriosa band cilena, e Giulio Wilson, uno dei cantautori più interessanti fra i nuovi esponenti della canzone d’autore. Il brano anticipa l’uscita, a fine aprile, dell’album Agua, composto da tredici brani registrati nello scorso dicembre a Santiago del Cile, che riflettono i temi preponderanti dell’attualità, dagli sconvolgimenti climatici al recupero dei valori umani di base, dalla tutela dell’ambiente ai rapporti interpersonali.

Degli Inti Illimani è stato già scritto tutto, avendo solcato per cinquant’anni i palchi di 58 paesi (non è un numero a casa, è proprio così…), vendendo milioni di dischi e appassionando diverse generazioni, militanti e non, con veri e propri inni di pace, uguaglianza e libertà.
Di Giulio Wilson (cantautore ed enologo) immaginiamo di poterne scrivere ancora a lungo, per la sua solida caratura di cantautore “del ricordo e della terra” il quale, in consapevole e manifesta antitesi con le fatuità musicali del mainstream e delle mode, continua a proporre ottima musica (d’autore, certo, ma buona musica tout court) e d’impegno civile. Una cifra artistica in cui troviamo le radici della sua campagna toscana con il mondo animale e vegetale, la storia con le maiuscole dei grandi personaggi, e le minuscole della gente comune, dalla quale attinge l’ispirazione e i personaggi per i suoi brani, oltre ad una spiccata vena intimistica che diventa realismo poetico. Alcuni suoi brani, tratti dall’Ep Futuro remoto, del 2018, e dall’ultimo album, Storie vere di alberi e gatti, hanno riscosso ottimi consensi di critica e pubblico e a riprova di questo, giusto per rimanere sull’attualità, I gatti di Magritte - suggestivo brano ricompreso nel suo ultimo lavoro, scritto da Giulio Wilson con il fido Valter Sacripanti - è finito, riarrangiato e col titolo I gatti, nell’ultimo disco di Ron, Sono un figlio, anzi, ne è diventato uno dei brani di punta per la promozione del bravo cantautore pavese.

Il connubio artistico, invece, con gli Inti Illimani, porta la data del 2020, con l’uscita del brano Vale la pena, cui ha fatto seguito, nel 2022, un tour di sette date in Italia, con teatri pieni di persone e di traboccante entusiasmo (qui il video di Vale la pena registrato live al Teatro di Carpi). Un pubblico trasversale che ha colto e accolto questa “unione” di storia, passione e afflato civile messo in musica.

Non si poteva quindi che rilanciare, a questo punto con un nuovo disco in uscita tutto loro, un lavoro intero, pensato e scritto quasi interamente da Wilson e Sacripanti, con l’apporto e il tocco imprescindibile del gruppo cileno, che hanno ospitato per oltre un mese i due artisti italiani in Cile, per meglio condividere le registrazioni. Il risultato finale si chiamerà Agua e lo vedremo verso fine aprile, ma intanto possiamo ascoltarci Sostenibile (clicca qui per vedere il video girato a Gonzaga - Mn, insieme alla Cooperativa Sociale Simpatria), un brano che Wilson descrive così: “Nasce dall'unione di due mondi artistici differenti: quello cantautorale italiano e quello tradizionale, corale e latino degli Inti-Illimani, una fusione di culture distinte. Non è consuetudine per gli Inti usare una batteria acustica, come non lo è per me usare strumenti a corda quali charango, o percussioni latine come le congas. Tutto si è unito in maniera armonica, tramite l'avvalersi di un linguaggio comunicativo semplice nella costruzione lessicale del testo e della progressione armonica e melodica della musica. Con tutto il progetto, ma con questo brano in particolare, vogliamo lanciare un messaggio incoraggiante di fronte alle difficoltà che l’uomo vive ogni giorno e che si ripercuotono su questo pianeta!”. Jorge Coulón, membro fondatore degli Inti-Illimani, racconta con parole di pura emozione il progetto discografico: “Suonare con Giulio, talentuoso cantautore e caro amico è un modo per avvicinarci alla nostra storia e per continuare a coltivare la passione che ci lega all’Italia”.

 

E dopo l’uscita del disco, sarà la volta dell’Agua Tour, fra il 12 e il 22 maggio, nove concerti in teatro a Genova, Roma, Senigallia, Torino, Bologna, Milano, Mantova, Padova e Firenze curati da ImartsInternational Music di Francesco Cattini. Il tutto con le porte dell’Europa già aperte e pronte a riceverli.

Su il sipario, e che musica sia!

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento