ultime notizie

Note d’Autore: l’omaggio a ...

di Andrea Direnzo Tanti suoi brani sono hit planetarie, molti altri fanno parte della memoria collettiva musicale del nostro Paese. L’elenco sarebbe davvero lungo e finirebbe per togliere spazio ...

Lilith and the Sinnersaints

The Black Lady and...

Al primo ascolto può lasciare dubbiosi, ma questo The Black Lady and The Sinner Saints di Lilith, già cantante dei Not Moving, alla fine riesce a convincere. Forse perché ci si attende un album di blues più tradizionale, mentre lo scopo è quello di prendere il blues come base e di plasmarlo a seconda del brano, variando di volta in volta il numero dei musicisti e la timbrica strumentale. C’è un’atmosfera dark che aleggia per tutto il disco, utilizzata per immergere l’ascoltatore in un’immaginaria palude geografica dove la musica pulsa nascosta tra brani originali e cover. Ma c’è anche il fantasma di Tom Waits che qua e là compare benevolo, come in Core of the Time. Le sensazioni migliori? Quelle date da Mumbo Jumbo Talking Blues, il cui testo italiano ben si accompagna a un ritmo che ricorda i riti voodoo, da Pretty Face di J.J.Burnell, sorta di danza macabra a gran velocità, e da I need somebody di Iggy Pop che sembra venire fuori da una cantina fumosa e ha un bel finale reso con il solo coro. Alla fine un raggio di sole arriva con Grazie alla vita, il brano di Violeta Parra tradotto in italiano. Bravi i musicisti che accompagnano Lilith a partire dai tre Sinner Saints fino ai tanti ospiti presenti, tra cui i Julie’s Haircut, Umberto Palazzo del Santo Niente, Giovanni Ferrario e Francois Cambuzat.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Tony Face Bacciocchi
  • Anno: 2008
  • Durata: 45:43
  • Etichetta: Alpha South/Audioglobe

Elenco delle tracce

01. The Black Saint
02. Mumbo Jumbo Talking Blues
03. Hammer Ring
04. I need somebody
05. Core of the Time
06. Cousin Martino
07. Secret Rendez Vous
08. Pretty Face
09. Something Happens for the First Time
10. The Sinner Lady
11. Autumn Leaves
12. XODos (Struggente Dream)
13. Grazie alla vita

Brani migliori

  1. Mumbo Jumbo Talking Blues
  2. Pretty Face, Core of the Time
  3. Core of the Time

Musicisti

Lilith: voce
Betty Blue
: chitarre
Massimo Vercesi
: chitarre
Tony Face Bacciocchi
: batteria

Cristiano Cassi
: basso
Umberto Palazzo
: voce, chitarra, cori, fender rhodes, coltelli
Alessio D’Onofrio
: chitarra, cori, percussioni
Raffaello Zappalorto
: basso
Gino Russo
: basso
Andrea di Giovanbattista
: fender rhodes, snaps
Betty Vercesi
: cori
Stefano Pibio Silva
: cori e chitarra
Paolo Apollo Negri
: piano
Giovanni Ferrario
: strumenti vari
Dome
la Muerte: chitarre
Maurizio Curadi
: chitarre e banjo
Lady Casanova
: basso
Nicola Caleffi
: chitarra
Luca Giovanardi
: chitarra e sintetizzatori
Andrea Scarfone
: chitarra
Laura Storchi
: basso
Roberto Morselli
: batteria
Fabio Vecchi
: tastiere
Francesco Donadello
: sintetizzatori
François Regis Cambuzat
: strumenti vari
Roberto Lanciai
: sax
Mauro Marchesi
: chitarra, tastiere
Jimbo Moustache
: batteria
Luca Pighi
: percussioni
Thomas Simoncini
: basso
Joyallo Triolo
: chitarra
Charly Schiavo
: basso, tastiere
Elvezio Elvis Fortunato
: chitarre