ultime notizie

Note d’Autore: l’omaggio a ...

di Andrea Direnzo Tanti suoi brani sono hit planetarie, molti altri fanno parte della memoria collettiva musicale del nostro Paese. L’elenco sarebbe davvero lungo e finirebbe per togliere spazio ...

Mariano Deidda

Rosso Rembrandt

Un grande disco, non c’è che dire, questo Mariano Deidda canta Grazia Deledda – rosso Rembrandt, omaggio in musica che Mariano Deidda, da Iglesias, ha prodotto per Maria Grazia Deledda, da Nuoro, vincitrice del Premio Nobel per la letteratura nel 1925. Un’autrice, la Deledda, che ebbe in grande considerazione la lingua sarda tanto da non potersi dire ancora oggi risolto il ruolo che questa ebbe nella sua prosa letteraria. Deidda ha dimostrato, nel corso della sua carriera, di possedere un grande coraggio perché le sue proposte (le riletture di Nick Drake e di Ferdinando Pessoa) sono certamente di uno spessore culturale che, non sempre, la cultura cialtrona che oggi impera riescono a cogliere nella sua reale dimensione e grandezza. La bellezza di un brano come Preghierina, ad esempio, è lì a dimostrare quanto una certa letteratura, considerata lontana ed arcaica nelle modalità contenutistiche, possa invece sbocciare grazie all’accompagnamento musicale ed esprimere tutta la sua potenza evocativa.

In compagnia di uno splendido gruppo di musicisti di estrazione jazz, ma abituati ad essere immersi in sonorità di differenti fatture, Deidda cesella le note e le parole creando una sorta di cerchio magico nel quale, una volta entrati, è impossibile uscire ed anche quando questo avviene ci si accorge d’essere stati sedotti dal suono evocativo della parola. La parola di una donna che era grande quando le donne non potevano votare, quando emancipazione era una parola equivoca perché socialista, quando la luce elettrica era privilegio di pochi, nel continente, figurarsi in Sardegna. L’ascolto di un brano come Sul mare, con la fisarmonica che sembra un ponte struggente tra la potenza del mare ed il desiderio di un approdo sicuro. Tutti i testi presenti nel lavoro di Deidda sono tratti dalle opere della scrittrice sarda mentre tutto il lavoro sulle musiche che li accompagnano sono frutto della perizia e della sensibilità di Deidda. Che, lo possiamo dire senza paura di smentite, ha lavorato davvero bene.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Mariano Deidda
  • Anno: 2007
  • Durata: 53:24
  • Etichetta: Promo Music

Elenco delle tracce

01. Ministura

02. Preghierina

03. Un mondo di sogni

04. Sul mare

05. Profumo di muschio

06. Il mio fiorellino

07. Un pianoforte suona in lontananza

08. Vita sarda

09. Strana eremita

10. La mia Sardegna

11. Efisè

12. Rosso Rembrandt

13. Fischiettar

Brani migliori

  1. Preghierina
  2. Vita Sarda
  3. Sul mare

Musicisti

Mariano Deidda: voce Sivia Cucchi: pianoforte Kenny Wheeler: tromba, flicorno Luca Zanetti: fisarmonica Diego Maschera: sax soprano Saverio Miele: batteria Aleksandar Sasha Karlic: oud Maria Fadda: voce