ultime notizie

TENER-A-MENTE, Festival del Vittoriale 2022: dal ...

  Martedì 7 Giugno, nella deliziosa cornice di Palazzo Broletto a Brescia, si è svolta la conferenza stampa di presentazione di ‘TENER-A-MENTE, il Festival del Vittoriale’ che si terrà dal 25 giugno ...

Loris Vescovo

Penisolati

Penisolati è il quarto cd nella quindicinale carriera del cantautore friulano Loris Vescovo. Di primo acchito non si può non rimanere colpiti dal ricco libretto che lo accompagna, esaustivo e curatissimo. Ottima l’iniziativa di inserire i testi delle canzoni in dialetto friulano, in italiano e in inglese, ma è passando alla fase “ascolto” che si resta ammutoliti. Penisolati rapisce immediatamente ed è impossibile non sentire l’esigenza di riascoltarlo più volte, per scoprirne tutte le sfaccettature. Composto da dieci tracce interamente firmate dallo stesso Vescovo, ad eccezione di Barcarolo e Ce mai sarà appartenenti alla tradizione popolare, non è facilmente catalogabile poiché vi si riscontrano contaminazioni con la canzone d’autore, il folk, atmosfere jazz, world music, il blues di Aghe e aset, e anche di più. Tutto questo prestando attenzione al rispetto per le proprie radici, mai dimenticate, ma rivisitate in chiave più attuale.

La musicalità della lingua friulana, utilizzata in ben otto tracce, riesce a creare atmosfere tali da diventare parte integrante delle canzoni, non solo per il contenuto testuale, sino a far diventare la voce un vero e proprio strumento aggiuntivo, ulteriore punto di forza di questo progetto. Citazione d’obbligo per i musicisti che hanno coadiuvato Loris Vescovo: Leo Virgili (trombone, chitarra elettrica), Simone Serafini (contrabbasso) e due ospiti d’eccezione come Ivan Ciccarelli (batteria, percussioni) e Mark Harris (piano, piano fender, hammond).

Pur nella sua complessità, nella sua ricchezza di sfumature e contaminazioni, Penisulati scorre placido nell’ascolto e non possiamo che concordare con la prestigiosa assegnazione attribuitagli al Premio Tenco, come miglior album in dialetto del 2014.


0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Loris Vescovo
  • Anno: 2014
  • Durata: 49:52
  • Etichetta: Block Nota

Elenco delle tracce

01. Cui isal?
02. BenAnDANTI
03. Penisolati
04. Barcarolo
05. Aghe e aset
06. Vilote
07. Velilla
08. Vedrans
09. Recessio (hungover passio)
10. Ce mai sarà

Brani migliori

  1. BenAnDANTI
  2. Aghe e aset
  3. Ce mai sarà

Musicisti

Loris Vescovo: voce, chitarra acustica, armonica, guzheng, bunkula  -  Leo Virgili: trombone, chitarra elettrica  -  Simone Serafini: contrabbasso  -  Mark Harris: piano, piano fender, hammond  -  Ivan Ciccarelli: batteria, percussioni  -  Claudia Grimaz: voce  -  Mirko Cisilino: tromba  -  Stefano Dell’Antonio: organetto  -  Giulio Venier: violino  -  Andrea Passoni: corno delle alpi  -  Giorgio Cavenago: corno delle alpi  -  Coro La Tela: cori