ultime notizie

TENER-A-MENTE, Festival del Vittoriale 2022: dal ...

  Martedì 7 Giugno, nella deliziosa cornice di Palazzo Broletto a Brescia, si è svolta la conferenza stampa di presentazione di ‘TENER-A-MENTE, il Festival del Vittoriale’ che si terrà dal 25 giugno ...

Nick Becattini

Nick Becattini & The Nickettes

Nella seconda metà degli anni ’80, nell’ambiente blues italiano, uno dei gruppi emergenti più quotati era senza dubbio la Model T Boogie dell’armonicista Giancarlo Crea. Oltre al leader e alla sezione ritmica formata da Massimo Pavin (basso) e Massimo Bertagna (batteria), i punti di forza del gruppo erano i due chitarristi, versatili e complementari, Dario Lombardo e un allora giovanissimo Nick Becattini. L’esperienza maturata con la Model T Boogie, la sicurezza acquisita suonando con artisti come Albert King, Johnny Copeland e Phil Guy convinse Becattini ad affrontare una nuova avventura che lo portò a trasferirsi per circa 4 anni a Chicago, vivendo di blues e suonando con mostri sacri come Son Seals, Otis Rush, Sugar Blue, Lucky Peterson, Billy Branch e molti altri. Al ritorno in Italia una nuova svolta, una band a proprio nome con la quale ha inciso tra il 1995 e il 2003 quattro CD. Finalmente, dopo un lungo silenzio discografico, interrotto dalle collaborazioni con Peaches Staten ecco il suo nuovo progetto, Nick Becattini & the Nickettes. Sette tracce, alcune delle quali originali e firmate da lui stesso, e delle cover scelte però tra brani non scontati o abusati, ma selezionate in quanto adatte alla peculiarità di Nick e dei suoi attuali collaboratori. Il CD si apre con Sufferin’ People, uno degli originali, e subito è chiaro cosa ci troveremo ad ascoltare. Blues, R&B ma anche soul, gli interventi della chitarra di Nick, mai invadenti ma efficaci e cristallini, il basso pulsante di Daniele Nesi e, novità di questo lavoro, le Nickettes, ovvero un trio tutto femminile di brave coriste formato da Indra Bocchi, Dona Pellegrini e Cristina Salotti. Se un brano come questo fosse arrivato dagli USA, avrebbe sicuramente ottenuto un meritato successo, ma spesso ci si dimentica che nel blues, ma non solo, abbiamo artisti che possono competere alla pari con artisti più celebrati e considerati. La band è ottima e affiatata ed è completata da Keki Andrei (piano/organo), Enrico Cecconi (batteria) e Carlos Perez (percussioni). Unico difetto? la brevità del progetto che a causa dei soli sette brani proposti, tutti di ottima fattura, funge da aperitivo, sì soddisfacente, ma non saziante.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Daniele Nesi, Nick Becattini
  • Anno: 2009
  • Durata: 35:33
  • Etichetta: Autoprodotto

Elenco delle tracce

01. Sufferin’ people

02. Lovin’ time again

03. Gotta pay my bill

04. Use me

05. Sheke your money maker

06. Night time is the right time

07. Travellin’ light

Brani migliori

  1. Sufferin’ people
  2. Use me
  3. Travellin’ light

Musicisti

Nick Becattini: chitarra, voce Keki Andrei: piano, organo Daniele Nesi: basso Enrico Lecconi: batteria Carlos Perez: percussioni   The Nickettes Indra Bocchi: cori Dona Pellegrini: cori Cristina Salotti: cori