ultime notizie

Il mistero che trasforma la musica ...

Cosa trasforma la Musica in emozioni? Perché una Musica piace ad alcuni ed è detestata da altri? Queste sono le domande che guidano il viaggio, partito da una visione contenuta nelle ...

Foja

Dieci

Quanta esperienza s’accumula in un decennio d’attività artistica? In linea di massima tanta, ma la quantità maturata dal collettivo napoletano Foja alza di gran lunga la media, poiché non si sono limitati a ricoprire il mero ruolo di musicisti-performer (tra l’altro, con un’infinità di popolati Live in carnet), ma han saputo dare tocchi in più al comune modus-operandi grazie, in primis, al suo leader-designer Dario Sansone, apportatore di idee innovative dentro e fuori dal palco. In aggiunta, un fior-fiore di collaborazioni con nomi di spicco musicali, teatrali e del cinema testimoniano come l’interesse per i Foja non sia cosa da poco. Qualche nome? Bennato, Daniele Sepe, Francesco di Bella (24 Grana), Renzulli (Litfiba), il violoncellista Shaun Ferguson, Michele Signore (N.C.C.P.), Franco Dragone (Cirque du Soleil) ed i registi Alessandro Siani e Stefano Incerti.

Quindi, per celebrare due lustri d’intense sinergie e produzioni, ecco che l’occasione del cofanetto di Dieci (ben 4 cd) risulta centrata, non tanto per un loro compiacersi, ma anche per omaggiare il fedele entourage lavorativo di fonici, manager, promoter, pubblico, produttori e altre maestranze di cornice. Insomma, tutto quel personale che non sta sotto i riflettori ma che costituisce il segreto realizzativo di ogni progetto, a cominciare proprio da dieci anni fa, dal primo album 'Na storia nova (ristampato per l’occasione anche in vinile), al quale seguirono Dimane torna 'sole e 'O treno che va. Oltre a questo trittico, il box include un quarto album con outtakes, versioni disponibili solo in speciali occasioni, una cover ed altre chicche. Una bella occasione per tornare a deliziarci con brani come ‘O sciore e ‘o viento, Tu me accire, ‘A malia, Da sule non se vence maje, Che m’he fatto, Chin ‘e pensieri, A chi appartieni, DummenecaCagnasse tutto ed altri 40 pezzi. Da segnalare abbiamo anche un inedito, ‘E fronne, capeggiato da una dolce e dondolante sei corde acustica in chiave visceralmente folk-partenopea.

Il sound dei Foja non ingloba solo tradizione campana, ma s’intreccia con stilemi di blues d’oltreoceano che scavano falde d’internazionalità. Limitarsi alla sola musica sarebbe insostenibile per i Foja. Loro anelano sempre ad ampliare la costellazione creativa con disegni, soundtracks, arti figurative e in particolare live-painting: un grande epinicio all’arte globale.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Anno: 2020
  • Durata: 164
  • Etichetta: Full Heads

Elenco delle tracce

CD 1
01. ‘A ballata do diavolo
02. ‘A freva
03. Se po’ sbaglia
04. Cose ‘e pazze
05. Guerra persa
06. ‘O sciore e ‘o viento
07. Natalina
08. Luna
09. Vocchie sicche
10. Ce voglio parlà
11. Vita
CD2
01. ‘A malia
02. E po’ succere
03. Donna Maria
04. Da quale parte staje
05. ‘A notte
06. Dimme ca è o vero
07. Marzo adda passà
08. Fesso e cuntento
09. Maletiempo
10. Chell ca ce stà
11. Nun te scurdà ‘e chi vene
12. Ccà niente fà
13. ‘A canzone do tiempo
CD 3  
01. Cagnasse tutto
02. Gennaro è fetente
03. Chin’e pensieri
04. Nunn’e cosa
05. ‘O treno che va
06. Buongiorno Sofia
07. Arie ‘e mare
08. A chi appartieni
09. Famme partì ù
10. Dummeneca
11.Tutt’e duje
12. Nina e ‘o cielo
13. Statte cu’ mme
14. Duorme
CD 4   

01. Tu me accire
02. Da sule nun se vence  maje
03. Che m’he fatto
04. ‘Na storia nova
05. Maruzzella
06. Curaggio
07. A qui tu appartiens
08. Dummeneca
09. Cagnasse tutto
10. Ensamble (tutt’e duje)
11. ‘E fronne

Brani migliori

  1. 'O sciore e 'o viento
  2. 'E fronne
  3. 'Na storia nova

Musicisti

Dario Sansone: voce, chitarra, testi - Luigi Scialdone: mandolino, ukulele, chitarre - Giovanni Schiattarella: Batteria, percussioni - Ennio Frongillo: chitarre - Giuliano Falcone: basso