ultime notizie

Lusenstock. Ripartire dall’Arte

Alpe Lusentino, Domodossola - 21 agosto 2021 In questa estate 2021 che vede l’Italia divisa tra piogge torrentizie e giornate calde e assolate, nello splendido scenario  dell’Alpe Lusentino, la ...

  • Marta Pistocchi - Toponomastica

    Il disco della settimana

    di: Valeria Bissacco

    Non C'era una volta... ma c'è ora. Toponomastica è una specie di favola moderna, metropolitana e certo molto anticonvenzionale, la cui protagonista non è una principessa, ma una "topolina" atipica dotata di grande senso dell'umorismo, oltre che di notevole capacità di orientamento, un simpaticissimo timbro vocale e soprattutto chiare doti ...

    Leggi tutto »

  • di: Valeria Bissacco

    Si intitola Schiacciatempo il primo lavoro discografico dei Bloop, gruppo nato qualche anno fa a Milano da una collaborazione tra due amici poco più che ventenni, mentre la formazione conta oggi quattro elementi tra i quali uno dei fondatori, Francesco Libertini, voce del gruppo e tastierista, oltre a Claudio Nasti ...  Leggi tutto »

  • di: Valeria Bissacco

    È da poco uscito il nuovo lavoro discografico di Chiara Ragnini, che si intitola Disordine e si compone di 4 brani scritti, arrangiati, cantati e interamente suonati dalla stessa cantautrice ligure. Sono canzoni lievi, delicate, intrise di autobiografia e interpretate con garbo in chiave minimalista, ultimate nel periodo di lockdown e ...  Leggi tutto »

  • di: Valeria Bissacco

    Un'immagine di copertina (di un libro, di un disco) non è certamente mai scelta a caso e se la osserviamo, nel prepararci all'ascolto, ci può anch'essa raccontare storie che ognuno di noi interpreta e vive in modi differenti. Chi ora scrive, normalmente inizia a "sentire" l'album che ...  Leggi tutto »

  • di: Valeria Bissacco

    Amare il proprio destino, anche e in modo particolare se questo coincide con una svolta di vita, di carriera, o più semplicemente di un percorso artistico. Fabio Dondelli, classe 1977, torna sulla scena discografica nella difficile primavera 2020, questa volta usando semplicemente il proprio nome e rinunciando quindi allo pseudonimo ...  Leggi tutto »

  • di: Valeria Bissacco

    Undici canzoni, che lo stesso autore definisce appunto "storielle", compongono il primo lavoro discografico del cantautore veronese Filippo Villa. Canzoni come piccoli mondi a sé stanti, racconti di vita che pare sognata si accompagnano ad altrettante immagini disegnate in copertina su sfondo grigio/blu: sono storie qualsiasi, ma non per ...  Leggi tutto »

  • di: Valeria Bissacco

    Ophelia è il bell'esordio della violinista e compositrice salentina Valentina Marra, che ci propone 7 brani strumentali scritti e arrangiati da lei stessa, dalle atmosfere ampie e avvolgenti che suggeriscono una sofferenza attraversata a piccoli passi e oltrepassata con determinazione e con dolcezza. In questo primo ma pur notevole lavoro ...  Leggi tutto »

  • di: Valeria Bissacco

    È un lavoro gentile e sorridente questo Burattini erranti, primo album della cantautrice friulana Michela Franceschina, classe 1989, un diploma in pianoforte al conservatorio e una passione per il canto che la accompagna fin dalla più tenera età. Il disco nasce da queste sue passioni e si compone di 12 brani ...  Leggi tutto »

  • di: Valeria Bissacco

    Cita una delle principali figure intellettuali del pensiero psicologico e psicoanalitico, cioè C.G. Jung - in un'intervista a proposito del suo nuovo album - l'eclettica cantante jazz di origini vicentine Francesca De Mori. E lo fa riferendosi non solo al titolo del suo secondo disco, Archetipi, ma al senso ...  Leggi tutto »

  • di: Valeria Bissacco

    Sei ragazzi (ventiquattro anni è la media dei componenti della band), perlopiù sconosciuti al pubblico abituale di Sanremo, hanno portato alla 70ª edizione del Festival della Canzone Italiana una ventata di colore e spiensieratezza, di ritmo e vivacità, nello spirito eclettico che contraddistingue i Pinguini Tattici Nucleari fin dall'EP d ...  Leggi tutto »

  • di: Valeria Bissacco

    L'avevamo lasciata poco più che trentenne a sciogliere Giochi di parole e molto altro dietro a una tastiera, presentando simpatiche teste di polistirolo come sue coriste sul palco (sì, proprio quelle dei negozi di parrucche d'un tempo). L'avevamo inoltre lasciata con gli occhi verdi ben aperti e ...  Leggi tutto »