ultime notizie

Chrysalis è il nuovo singolo dei ...

di Giampiero Cappellaro Tornano i biVio, formazione nata a Parigi nel 2018 dall’incontro della cantante Natalia Bacalov, figlia del noto compositore Luis Bacalov (e madre di origine italiana), e ...

Enrico de Angelis

Musica sulla carta

E’ una sorta di summa teologica “Musica sulla carta”, il bel libro presentato al Premio Tenco da Editrice Zona che raccoglie una selezione di quella sterminata raccolta di articoli sulla canzone d’autore scritti da Enrico de Angelis (una delle colonne portanti del Club Tenco)  dal 1967 al 2009.  In oltre 500 pagine scorre la storia di questa forma artistica (e ricordiamo che il termine canzone d’autore, oggi di uso quotidiano, è stato creato proprio dall’autore del libro) ed insieme ad essa, la storia della cultura musicale, del costume, delle mutazioni sociali ed antropologiche dell’homo italicus. Musica sulla carta è un libro di straordinario interesse che incuriosisce già dal primo anno preso in esame, il 1967, in cui un giovanissimo de Angelis scrisse al quotidiano “L’Arena” della sua città natale, Verona, e nel quale lavorerà per oltre trent’anni, una lettera perorando la causa artistica e non di Luigi Tenco. Una lettera la sua, intensa e matura, scritta con cognizione di causa ed in ottimo italiano, che delineava già una personalità attenta, profonda ed attenta alle “cose” dell’arte così come a quelle che vi ruotano intorno. Tutti gli scritti di questa ampia selezione possiedono il dono di non essere mai noiosi o ripetitivi, calligrafici o faziosi (anzi, ci sono delle “bacchettate” per vari grandi della canzone d’autore), opportunistici o banali, ma sono genuinamente (anche quando non si è d’accordo) sinceri perché spinti dalla passione, dall’emozione, dal desiderio di conoscere, capire, comunicare. E la pagina scorre sempre facile ed accessibile, mai logorroica e sempre chiara nei contenuti, nelle spiegazioni, nel desiderio di trasferire al lettore quello che si è compreso di un artista, di un album, di un concerto. Tutti i grandi della canzone d’autore sono presenti negli scritti proposti e tutti sono scandagliati con grande cura ma mai con piaggeria, anche quelli per i quali si intuisce una maggiore sintonia artistica, anche per quelli in cui è più evidente l’assonanza ai temi trattati oppure alle modalità musicali proposte. “Musica sulla carta” è un libro che si può leggere in maniera cronologica, per apprezzare i passaggi della critica musicale nei momenti in cui la canzone d’autore è andata delineandosi ed, al contempo, lo si può leggere partendo da qualunque data, prendendo una qualsivoglia pagina a caso per il solo gusto di leggere di “quell’artista in quel preciso momento storico”. Ebbene, in entrambi i casi non vi sarà dubbio alcuno che la lettura otterrà sempre il risultato di incuriosire e di compensare lacune e/o curiosità inaspettate. E che il numero di pagine non spaventi: sono tutte di qualità sopraffina, da gustare con lentezza, come un Barolo invecchiato a dovere….

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Artista: Enrico de Angelis
  • Editore: Editrice Zona
  • Pagine: 534
  • Anno: 2009

Altri articoli di Rosario Pantaleo