ultime notizie

Domenica è il nuovo singolo di ...

  La data scelta per l’uscita di questo nuovo singolo non è una data a caso. Infatti, scegliere il 1° maggio non può che rafforzare il messaggio che il brano Domenica ...

Marco Brogi (disegni di Max Cavezzali)

Il Paese InCantato

Il Paese InCantato è un volumetto dolce, appassionato, un centinaio di pagine in cui l’autore riunisce tutti protagonisti “colpevoli” di averlo cresciuto come musicofilo ma anche, perché no, come uomo; ad ognuno di essi dedica alcune righe sintetiche ma “dense”, aforismi fulminanti che riescono a tratteggiare in poco spazio le loro caratteristiche essenziali; Marco Brogi, per arricchire queste brevi descrizioni si avvale dei disegni di Max Cavezzali, asciutti, in alcuni casi quasi minimalisti, ma capaci di cogliere i dettagli che fanno di questi artisti dei “personaggi”.

E l’accoppiata funziona, funziona davvero bene, la lettura scorre piacevole, mettendo addosso anche la curiosità, magari, di approfondire la conoscenza di quel tal cantante che, chissà perché, non era mai stato considerato più di tanto…

E, per non “svelare l’arcano”, non verranno fatti i nomi, di questi artisti, ma solo un abbozzo: troviamo, tra gli altri, il menestrello di Cuggiono, il poeta acustico americano, la catanese con la chitarra, l’uomo della “maglietta fina”, il cantore della Milano “che non c’è più”, il poeta di Genova, il “ladro di biciclette”, il cantore romano “scontroso”, quello bolognese “col fiasco” e quello siciliano “sperimentale”, la rocker di Siena, l’uomo che “guardava il mondo da un oblò”, quello che osservava la gatta, il papà del teatro-canzone, il “chitarrista” purtroppo spesso dimenticato, colei che sussurrava “je t’aime…”, il beatle con gli occhialini, il “ragazzo fortunato” rapidamente cresciuto, il rocker emiliano che non ha mai “perso le parole”, il ragazzo che arrivava da Poggio Bustone, l’uomo col cappello di lana ed il clarinetto e quello che a Sanremo disse “basta”…

Ed ancora, chi contava i fili di canapa, l’avvocato astigiano, il livornese “maledetto”, il blues-man americo-napoletano”, il calabrese pungente ed affilato, il “professore” di latino, l’istriano malinconico, il rocchettaro emiliano dalla vita “intensa”, ed altri ancora…

Per ognuno di loro un piccolo atto di affetto e di riconoscenza, poche righe per raccontare carriere che, volutamente o meno, sono state le colonne sonore di gran parte delle nostre vite, e che, anche solo per questo, meritano un grazie.

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Artista: Marco Brogi (disegni di Max Cavezzali)
  • Editore: Zona
  • Pagine: 116
  • Anno: 2008

Altri articoli di Andrea Romeo