ultime notizie

‘Ciuri i limuni’ di Francesca Incudine ...

Francesca Incudine, giovane e talentuosa artista originaria di Enna conclude con un canto di rinascita il suo progetto ‘Voci fuori dal muro’ e dopo l’uscita di tre singoli, apre ...

Neri Marcorè porta la musica d’autore al Teatro Sistina – “Le mie canzoni altrui”

Lunedì 17 dicembre il Teatro Sistina di Roma aprirà le sue porte a Neri Marcorè, imitatore, comico, attore drammatico di cinema e di teatro, artista appassionato di musica tanto da portare sul palco nel 2008 le canzoni di Giorgio Gaber, in uno spettacolo teatrale di grande successo (Un certo Signor G).

Torna al teatro anche questa volta nel ruolo di interprete con il live “Le mie canzoni altrui” dove, accompagnato dalla sua band e da un’orchestra d’archi, riproporrà brani dei grandi della musica italiana d’autore, da Francesco De Gregori, a Fabrizio De Andrè, da Lucio Dalla a Vinicio Capossela, poi Fossati, Ligabue, Pacifico e lo stesso Gaber. Con una lieta sorpresa, la presenza sul palco di Edoardo De Angelis come ospite dell’evento (qui insieme nella foto), che con Marcorè riproporrà una versione a due voci della bellissima ballata romana Lella. Un repertorio scelto sulla base dell’affetto e della stima che Marcorè nutre per chi ha scritto le pagine migliori della nostra musica italiana, e che verrà reinterpretato con il suo umorismo leggero ma sempre elegante. Oltre ai suoi musicisti, Neripotrà contare sul prezioso contributo che il Maestro Valter Sivilotti darà con la sua orchestra, arricchendo non poco la parte degli arrangiamenti. Da segnalare rimane infine che Marcorè presenterà Il silenzio degli Ulivi, brano di sua composizione in cui darà (ulteriore) prova di sensibilità e della sua camaleontica visione dell’arte, sempre in bilico tra intrattenimento e approfondimento culturale, divertimento e difesa di valori morali che sono, o almeno dovrebbero, essere alla base di ogni singolo cittadino. A maggior ragione quando si riveste un ruolo pubblico.

L’incasso della serata sarà parzialmente devoluto, per la lotta alla SLA, alla Fondazione Vialli e Mauro per la Ricerca e lo Sport Onlus.

 

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento